Teatro Greco - Siracusa
tramonto sul porto grande
ortigia dal mare

Struttura organizzativa dell'ente. Uffici e Servizi

Il Comune

Il Sindaco e gli Organi Istituzionali

L'Amministrazione

Piano Regolatore Generale - Piano Particolareggiato di Ortigia - Piano Particolareggiato Borgata

Piani Urbanistici

Piano di Protezione Civile

Piano emergenza esterna

Area dedicata agli avvisi del settore

Protezione Civile

Servizio mobile per frazioni

Differenziamo

Consulta e scarica la modulistica in uso presso i vari uffici del Comune

Modulistica on-line

aretusa

 

Per il mese di AGOSTO il GIOVEDì e la DOMENICA, a prezzo ridotto di €15 sia per i cittadini del Comune di Siracusa sia per i cittadini della Provincia con esibizione del documento di identità.

Si ricorda, inoltre, che il "Mito di Aretusa" per il mese di Agosto sarà tutti i giorni nei seguenti orari: 20.30, 21.00, 21,30, 22.00. I ticket normali sono: intero € 25,00, ridotto (ragazzi 12-17) €15,00, ridotto bambini under 11 € 2,00, ridotto gruppi oltre 10 pax € 15,00, ridotto famiglia 2+2 €15,00 e potranno essere acquistati in biglietteria tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.30 e dalle 19.30 alle 21.45 o al seguente link: https://tickets.aditusculture.com/

CONCERTI 2022

 

Al  momento sono state comunicate le date di quattro concerti che si svolgeranno nella cavea del teatro greco e che vedranno in scena alcuni tra i maggiori protagonisti del panorama musicale italiano: Claudio Baglioni, Fiorella Mannoia, Elisa e Ludovico Einaudi. Di seguito le date previste:

  • Claudio Baglioni, 15 e 16 luglio 2022
  • Ludovico Einaudi, 9 agosto 2022
  • Gianna Nannini, 11 agosto 2022
  • Fiorella Mannoia, 19 agosto 2022
  • Elisa, 3 settembre 2022

MARE

Varchi - Area Marina Protettadisabile

  • Traversa Renella - Sbocco Accessibile 1
  • Via Caboto/Via Colombo - Sbocco Accessibile 2
  • Via Vivaldi - Sbocco Accessibile 3
  • Via A. Doria - Sbocco Accessibile 4
  • Via Vasco de Gama - Sbocco Accessibile 12
  • Costa Bianca - Sbocco Accessibile 22
  • Lido Varco 23 (accesso mezzi) - Sbocco Accessibile 23
  • Punta Castelluccio - Sbocco Accessibile 35
Spiagge accessibilidisabile
  • Sbarcadero, spiaggetta (spiaggia accessibile - sedia job disponile presso il ristorante "Il Pontile")
  • Spiaggetta Aretusa (Spiaggia accessibile con sedia job disponibile gratuitamente presso Lido Zefiro)
  • Arenella, spiaggia libera  (Spiaggia accessibile con sedia job disponibile gratuitamente presso il Lido Arenella)
  • Fanusa, spiaggia libera (Spiaggia accessibile con sedia job disponibile gratuitamente presso lido Fly Beach)
 

aquila

Partono gli spazi gioco estivi per i bambini. 8 strutture e 245 posti

Per la prossima estate l’Amministrazione metterà a disposizione delle famiglie siracusane 245 posti di “Spazio gioco estate” in 8 asili della città, cinque di proprietà dell’Ente e 3 accreditati presso la Regione.

“Un servizio che quest’anno sarà realizzato con fondi comunali, interamente gratuito, che va incontro alle esigenze di tante famiglie e che permetterà ai bambini di potere fruire degli spazi gioco degli asili”: lo ha detto in conferenza stampa il sindaco Francesco Italia, aggiungendo: “Due delle nostre strutture, la O3 e la Celentano interessate da lavori di manutenzione e pronte per il nuovo anno scolastico, non faranno parte di questo servizio”.

Il Sindaco ha poi comunicato la richiesta di finanziamento, attraverso il PNRR, per due progetti di edilizia scolastica per l’infanzia da realizzare in via Teofone e al viale Epipoli, con la previsione di 4 asili e 4 scuole materne che permetteranno di ospitare circa 900 bambini.

E’ toccato all’assessore alle Politiche sociali, Concetta Carbone, elencare i numeri del servizio spazi gioco estivi. “Si tratta di un servizio gratuito, operativo dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13, con un’articolazione che gli interessati potranno trovare sul nostro sito. 245 i posti disponibili negli asili così suddivisi: Baby Smile 35; Paperotti 61; Qui, Quo, Qua ed Arcobaleno 38 ciascuno; Tribunale 20; Alo’Baby 18; Casa dei nanetti2 14, e Gli Scriccioli 21.

Le richieste potranno essere fatte on line attraverso il sito istituzionale o direttamente presso ogni singolo asilo.

Al servizio- ha concluso Carbone- potranno accedere bambini dai 18 ai 36 mesi con regolarità marginale”.

Subito la Riserva Terrestre alla Pillirina. Siamo Siracusa, altroché Portofino.Nel frattempo si garantisca il libero accesso al mare ai Cittadini”

 Con queste parole Fabio Granata, attuale Assessore alla Cultura della Città di Siracusa e che nel 2000, da Assessore Regionale ai BbCc appose il vincolo archeologico bloccando l’insediamento dell’impianto di Tonnicoltura e aprendo la strada alla Istituzione dell’Area Marina Protetta, interviene sulle complesse vicende che riguardano il Plemmirio.
“Voglio intanto ribadire che noi siamo Siracusa, con tutto ciò che di grande rappresenta, e non abbiamo alcuna volontà e tantomeno interesse a trasformarci in Portofino o in qualcosa di simile.
Noi siamo una delle più grandi testimonianze di cosa significhi stratificazione storica, culturale, archeologica, artistica, architettonica e ambientale.
Per questo dobbiamo mettere subito la parola fine a piccole e grandi prepotenze, nate da frustrazione.
Bisogna quindi insediare immediatamente la Riserva Terrestre del Plemmirio alla quale stiamo lavorando da mesi insieme al Libero Consorzio del Plemmirio che, come ottimo gestore dell’area Marina protetta, può diventarne direttamente responsabile insieme all’Amministrazione della Città di Siracusa e a costo zero per la Regione.
Il Presidente Musumeci e l’Assessorato al Territorio siano coerenti con i loro tanti proclami sulla valorizzazione del Patrimonio Ambientale e non temporeggino su scelte volute da una intera Città.
 Ma in attesa che la Regione istituisca la Riserva terrestre, chiediamo l’applicazione e l’osservanza delle leggi vigenti sul libero accesso alle aree demaniali e marine per evitare piccole e grandi prepotenze e invitiamo la Capitaneria di Porto e le forze di Polizia a garantire i diritti dei cittadini.
La Riserva diventerà il paradiso degli escursionisti e dei Viaggiatori amanti del mare e della natura, aprendo un altro importante livello di attrazione del nostro territorio e dei nostri beni comuni che tali devono restare.
Siracusa non abbandona il sogno di Enzo Maiorca: giù le mani dalla Pillirina, Prua al Mare”
Fabio Granata
Assessore alla Cultura, al Turismo e al Patrimonio Unesco della Città di Siracusa.

Il Ministero della Salute ha realizzato un sito dedicato: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus e attivato il numero di pubblica utilità 1500.

La Regione Siciliana ha predisposto il numero verde gratuito 800458787 per assicurare ogni assistenza utile alla cittadinanza nell'ambito dell'emergenza Coronavirus.

Nello specifico vengono fornite informazioni e assistenza sulle misure adottate sul territorio nazionale ed in Sicilia. Tale servizio, attivo 24 ore su 24,  è stato anche previsto per contrastare il dilagare di dati non attendibili e notizie segnatamente false.

aquila
Si ricorda ai cittadini che, a decorrere dal 1 febbraio 2022, ai sensi dell'art.3 del decreto legge n.1 del 7 gennaio 2022, gli utenti che intendono accedere a uffici e sportelli comunali dovranno necessariamente possedere il Green Pass Base (vaccinazione, guarigione o tampone).
Il cittadino dovrà, pertanto, al momento dell'accesso, sottoporsi al controllo che verrà  effettuato attraverso l'App Verifica C19, tramite la lettura del QR code che consente di controllare la validità della certificazione.
Si ringrazia per la collaborazione.

aquila

 

COMUNICATO

Dalla Fondazione Terzo Pilastro 100.000 euro per le famiglie in difficoltà di Siracusa

 

La Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale ha donato al Comune di Siracusa 100 mila euro con lo scopo benefico di distribuirli nei prossimi mesi alle famiglie che si trovano in difficoltà economica a causa dalla pandemia da Covid-19. I termini della donazione e le modalità di distribuzione della somma sono contenuti in un protocollo d'intesa che è stato sottoscritto dal sindaco, Francesco Italia, e dal direttore generale della Fondazione, Alessandra Taccone.

La Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, che ha sede a Roma ma opera anche oltre i confini nazionali, non è nuova a queste iniziative e nel corso dell'emergenza sanitaria ha già donato in Sicilia 400 mila euro che sono andati in parti uguali a Palermo, Trapani, Agrigento ed Enna. Presieduta dal professore e avvocato Emmanuele F. M. Emanuele (il referente per la Sicilia è Andrea Cusumano), l'ente ha sempre rivolto le sue iniziative filantropiche alle regioni meridionali del Paese e al Maghreb estendendole poi al Medio ed Estremo oriente. Oltre all'assistenza delle classi sociali più deboli, i suoi campi di intervento prioritari sono la sanità, la ricerca scientifica, l'istruzione e la formazione, l'arte e la cultura.

Nelle scorse settimane la giunta comunale, con una delibera, aveva accolto la donazione e approvato il protocollo poi sottoscritto.

«Ci siamo trovati di fronte a un gesto di grande generosità – afferma il sindaco Italia – rispetto al quale la Giunta ha espresso, all'unanimità, apprezzamento e gratitudine. L'emergenza economica legata alla pandemia, come diciamo sin dal primo giorno, non è seconda a quella sanitaria e le conseguenze si sono scaricate soprattutto su quelle fasce della popolazione già in partenza poco tutelate. Abbiamo conosciuto situazioni di vera disperazione e avere il sostegno di organizzazioni filantropiche, o anche di singoli cittadini, vista la situazione finanziaria dei comuni meridionali, aiuta noi amministratori a sentirci meno disarmati».

«L’attenuarsi dell’emergenza sanitaria, dovuta al progredire della campagna vaccinale in corso, mette ancora più in evidenza, se possibile, la profonda crisi economica conseguente ai lunghi periodi di sospensione delle attività produttive che la pandemia ci ha imposto fino a poche settimane fa. È per questa ragione che la Fondazione Terzo Pilastro – su mio preciso impulso – ha deciso di rinnovare, ampliandone il raggio di intervento, la misura di sostegno alle classi sociali più deboli. A Siracusa (così come in altri 6 Comuni della Sicilia) garantiremo infatti, a fianco delle istituzioni locali e nel pieno rispetto dell’articolo 118 della Costituzione, dei pasti sicuri a singoli e famiglie in difficoltà, nell’auspicio di poter in parte mitigare gli effetti devastanti che il collasso del sistema produttivo sta avendo sulla nostra società. Un atto doveroso da parte di quel privato sociale, da sempre attento alle esigenze della povera gente, che la Fondazione fattivamente rappresenta», dichiara il presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, Emmanuele F. M. Emanuele.

Il protocollo d'intesa prevede che il Comune distribuisca i 100 mila euro sotto forma di buoni pasto da 30 euro ciascuno e deve farlo entro due mesi dalla data di accreditamento della somma. Successivamente il Comune dovrà presentare alla Fondazione una relazione su numero e aspetti sociali delle persone raggiunte dagli aiuti, sui dati di contesto e sulle condizioni di disagio.

 

aquila

Digitalizzazione, attivati i servizi Spid, PagoPa e l'App-Io Sindaco e assessore: servizi più efficaci e uffici più vicini ai cittadini

 

Al Comune di Siracusa la rivoluzione digitale muove i primi passi ed è destinata a migliorare i rapporti tra gli uffici, i cittadini e le imprese potendo questi ultimi eseguire una serie di operazioni da casa o direttamente dallo smartphone evitando, così, file e vincoli di orari.

     Dopo un lavoro preparatorio che ha impegnato gli ultimi mesi dello scorso anno, il settore Gestione e sviluppo delle tecnologie e dei sistemi informatici ha attivato i servizi Spid, App-Io e PagoPa, riuscendo così accedere ai fondi messi a disposizione con l'Avviso pubblico per la digitalizzazione e l'innovazione dei comuni, fondi che continueranno ad arrivare man mano che saranno aperte altre piattaforme.

     Le tre funzioni per ora sono attive per il solo accesso ai servizi dell'Ufficio tributi attraverso il portale Linkmate, dove gli utenti trovano le informazioni e le documentazioni che li riguardano. In circa un mese di funzionamento, tra attivazione e implementazione del sistema, si contano già un centinaio di pagamenti effettuati con PagoPa e una settantina di soli accessi.

     “Si tratta – affermano il sindaco, Francesco Italia, e l'assessore Alessandro Schembari – dell'inizio di un percorso di innovazione e di adeguamento a tutte le opportunità che la digitalizzazione della pubblica amministrazione consente. Quella che stiamo realizzando è una vera e propria svolta che si tradurrà in efficienza degli uffici, in semplificazione delle procedure e dell'accesso ai servizi da parte dei cittadini e in riorganizzazione del personale comunale per innalzare il livello complessivo delle prestazioni. Così facendo, per altro, potremo far parte a pieno titolo dei processi del Recovery fund che hanno nella digitalizzazione una condizione necessaria”.

     In termini pratici, da oggi, tramite lo Spid i cittadini possono entrare nel portale dei tributi senza doversi registrare e utilizzare le funzionalità messe a disposizione, effettuare versamenti on-line attraverso PagoPa e consultare i documenti che li riguardano.

     Da tre settimane, inoltre, il Comune ha aderito all'App-Io, la stessa utilizzata per il cashback di Stato. Gli utenti che l'hanno scaricata, o che lo faranno, e aderiranno ai servizi messi a disposizione dal Comune, riceveranno i messaggi che l'Ente invierà. Per adesso è stata attivata per Imu, Tari, imposta comunale di pubblicità (Icp) e occupazione del suolo pubblico (Osap). Il servizio è  funzionante ma, ancora per qualche giorno, non sarà disponibile perché il gestore dell'App-Io sta aggiornando l'elenco degli enti aderenti.

     In termini di sviluppo, si sta lavorando per estendere la digitalizzazione al settore dell'Anagrafe mentre a breve sarà attivo un secondo portale on-line per il PagoPa e che consentirà i versamenti degli oneri di concessione edilizia, dei diritti per i matrimoni civili, degli oneri di urbanizzazione e dei costi di costruzione.

 

 

Nuova apertura al pubblico degli sportelli dell'ufficio tributi

Gli sportelli TARi sono aperti al pubblico in Via S.Sebastiano, 21 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 13:30 

Gli sportelli IMU/TASI  sono aperti al pubblico in via Via S.Sebastiano, 21,  dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 13:30

 

Lo sportello della Casa Comunale è aperto dal lunedi al venerdi dalle ore 9 alle ore 13

Il martedi e il giovedi anche nel pomeriggio dalle ore 15 alle  ore 16.30

NUOVO NUMERO ATTIVO   0931-451754

Subcategories

Tributi comunali:TARI - IMU - ICP

Entrate e Servizi Fiscali

Censimento permanente dal 3 ottobre 2022

Censimento Popolazione e abitazioni anno 2022

Avviso di presentazione

Democrazia Partecipata 2022

Acqua, luce e la testa della ninfa Aretusa che diventa un QR code

Logo Siracusa Capitale della Cultura 2024

11 maggio / 2 luglio 2023 al Teatro Greco di Siracusa

Prometeo Incatenato - Medea - La Pace

Qualità dell'aria

Qualità dell'aria

Nuove disposizioni e regole

CORONAVIRUS

Servizi alla città, Cultura, Turismo, Eventi

La città

I biglietti del bus e del parcheggio si pagano anche con il credito telefonico o col cellulare

Mobile Ticketing

Il servizio viene fornito su indicazione dell' Ordine dei Farmacisti della provincia di Siracusa

Farmacie

Cambio di residenza in tempo reale: cambiano le modalità. Modulistica e modalità di presentazione

Cambi residenza

Il portale dedicato a tutti i piccoli utenti del Servizio di Refezione Scolastica e alle loro famiglie

Info Refezione

Siracusa. Una città di qualità, una città come bene comune, una città delle persone.

Città educativa

Il quotidiano della PA

Eventi a Siracusa

November 2022
M T W T F S S
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4
  • foto1.jpg
  • foto2.jpg
  • foto3.jpg
  • foto4.jpg
  • foto5.jpg
  • foto6.jpg
  • foto7.jpg
  • foto8.jpg
  • foto9.jpg